termoformatura

Il Solid Surface è un materiale estremamente duttile e con ampissime potenzialità, questo materiale innovativo è lavorabile sia con gli utensili utilizzati in falegnameria, sia con le tecnologie impiegate per il metacrilato, in quanto anch’esso contenente una componente acrilica.

Una fase importante per la lavorazione delle solid surface è il riscaldamento della lastra che per diventare duttile per la modellazione deve arrivare ad una temperatura minima di 160-180° C chiamata Termoformatura consentendo a questi materiali di essere plasmati in forme tridimensionali con curve, spigoli vivi e forme organiche . Dopo un ciclo di riscaldamento in forno a circa 160-180 °C, la lastra di pietra acrilica diventa flessibile e modellabile e viene pressata in appositi stampi in MDF o altri materiali  realizzati con CNC. Al fine di ottenere un risultato ottimale del processo, è importante tenere in considerazione i seguenti fattori:

  • spessori maggiori richiedono un maggior tempo di permanenza nel forno
  • il raffreddamento nello stampo deve essere uniforme per evitare la formazione di tensioni residue, dunque di rotture
  • il raggio minimo di curvatura interna è di 25 mm

Per la corretta scelta del forno di riscaldamento è necessario considerare la dimensione delle lastre da lavorare. I forni di riscaldamento a doppia faccia possono raddoppiare la produzione. Chiedeteci un consiglio sul prodotto più idoneo alla vostra azienda.

  • barre di riscaldamento per Solid surface CBAR

    barre di riscaldamento per Solid surface CBAR (1)

    Le barre di riscaldamento CBAR Cantarinigroup sono molto utilizzate per la termoformatura di strisce di Solid-Surface per la realizzazione di bordi sagomati o applicazioni simili. Questo tipo di attrezzatura per la termoformatura è un complemento spesso indispensabile per determinate lavorazioni nel settore. Le barre CBAR Cantarinigroup sono costruite avendo una struttura esterna in profilato di alluminio estruso con finitura anodizzata…
  • pressa a membrana in Coucciù

    pressa a membrana in Coucciù (4)

    Pressa a membrana Coucciù Cantarinigroup PTA 3050x1300x25 Pressa per impiallacciatura PTA 3050/1300/25, è tra le macchine della Cantarinigroup più vendute in quanto utilizzate in diversi settori industriali. La superficie di pressatura è 2.850 x 1.150 mm. Questo prodotto trova applicazione in settori come: falegnameria, automotive, lavorazione tessuti, nautica e altri ancora. Utilizzabile per pressatura di parti piane (porte), parti sagomate…
  • pressa a membrana per Solid Surface

    pressa a membrana per Solid Surface (3)

    Pressa a membrana Cantarinigroup PSA  Dimensioni pressa standard con superficie di pressatura varie. Altezza di lavoro da 300 a 750 mm. Il telaio di pressatura è fornito di una membrana di silicone trasparente con resistenza al calore fino a 230°C. E’ possibile produrre membrane su  con lunghezze ed altezze differenti dallo standard . Membrana di silicone La principale differenza di…
  • Pressa a sublimazione

    Pressa a sublimazione (2)

    Pressa a sublimazione Cantarinigroup CSUB. LA Pressa Csub è una macchina che trova grande variabilità e possibilità di ulilizzo all’interno di una azienda essendo una pressa combinata pressa a membrana e piano riscaldato. La sublimazione è un processo che consente il trasferimento di immagini su superfici solide 2D e 3D su Solid-Surface o materiali di diversa natura . Il processo…
  • Pressa e forno combinato per Solid Surface

    Pressa e forno combinato per Solid Surface (4)

    La Pressa e Forno Combinato Cantarinigroup 3d consente in un minimo spazio di avere un forno di riscaldamento e una pressa a membrana per la lavorazione di solid surface (Corian, Lg Hi-mac, Staron, Kerrock, ecc.). Misura utile pressa e varia mm, misura utile forno sono varie mm. Nella parte inferiore abbiamo un forno di riscaldamento che arriva a 200° C…
  • Pressa Per tessuti e Pelle PPA

    Pressa Per tessuti e Pelle PPA (1)

    Le Presse per tessuti e pelle modello PPA della Cantarinigroup sono studiate per un utilizzo specifico di questo lavoro. Fondamentale per garantire stabilità nel tempo di alcuni elementi all’interno dell’auto, Camper e all'interno delle cabine di imbarcazioni. Infatti questi elementi sono soggetti a sbalzi di temperatura notevoli durante il giorno nelle varie stagioni, annullando l’efficacia del collante. IL problema è…